Società Ticinese di Apicoltura

  • Società Ticinese di Apicoltura
  • Società Ticinese di Apicoltura
  • Società Ticinese di Apicoltura

La STA
Per api ed apicoltura sane, per un miele naturale e genuino, per la biodiversità nel territorio.
Gli allevatori di api e produttori di miele attivi nel nostro Cantone raggiungono e superano oggi le 500 unità, le colonie d’api sono stimate in circa 8.000. La stragrande maggioranza degli apicoltori sono uniti in associazione e confluiscono nella Società Ticinese di Apicoltura (STA), le cui origini risalgono al lontano 1916. I membri si raggruppano in 6 sezioni cantonali: Malcantone-Mendrisio, Lugano, Valle Maggia, Locarno, Bellinzona e Tre Valli. A livello nazionale la Società Ticinese di Apicoltura fa parte di apisuisse, l’associazione mantello di categoria.
La nostra è un’apicoltura soprattutto di appassionati hobbisti: l’apicoltore medio possiede una quindicina di arnie ed è, di solito, stanziale. Solo per pochi addetti, qualche decina in tutto, l’apicoltura costituisce una parte importante del proprio reddito. Questi praticano di norma il nomadismo.
La maggior parte degli apicoltori ha sede nel Sopraceneri, ma è nel Sottoceneri che sono presenti più arnie. Fra le varietà tipiche di miele prodotte nel nostro territorio possiamo citare: il miele d’acacia, il miele di castagno, il miele di rododendro e il miele millefiori.
La Società Ticinese di Apicoltura promuove la salute dell’ape, sostiene gli apicoltori e la pratica apistica, informa il pubblico e promuove il miele ticinese.

Contatti

Società Ticinese di Apicoltura

www.apicoltura.ch
info@apicoltura.ch